La reazione di combustione del Propano in carenza di Ossigeno, nell'ipotesi più gravosa, è la seguente:

Reagenti : C3H8 + 7/2 O2                         

Prodotti: 3 CO + 4 H2O

Tenendo conto delle masse molari:

Massa propano = 44 g/mol

Massa CO = 29 g/mol

Si ottiene che il rapporto è circa 1 a 2, ovvero per ogni Kg di Propano si ottengono 2 Kg di CO. Quindi con una bombola di 25 Kg si ottengono, se consumata tutta , circa 50 Kg di CO. Il limite in ambiente di lavoro per avere effetti sanitari è 100 ppm ovvero il 0,01 %.  

La percentuale si calcola cautelativamente così: 

% =  100 x (Massa propano/ massa aria)

Dove massa aria = Densità x Volume

Densità aria = 1000 Kg/m3.

Esempio

  • Bombola 25 kG
  • Superfice stanza = 100 m2
  • Altezza stanza = 2,5 m
  • Volume stanza = 250 m3

Massa aria = 250000 Kg

Massa Propano = 25 x 2 = 50 kG

Concentrazione= 0,02 %  200 ppm

 Tempo di svuotamento bombola

Una caldaia a gas da 24 KW consuma una quantità di gas che può andare da 0,40 a 2 Kg/h. Quindi una bombola da 25 Kg può durare al massimo 62 ore….

Dott. Fisico Giovanni Gavelli & Partners

Via Cento 58 48022 LUGO (Ravenna) 

Cellulare  347 05 32 397 -  P.IVA 02737620399  Codice ATECO: 72.19.09

giovanni@gavelligiovanni.it

Questo sito è cookies free  ovvero c'è un solo cookie che serve per il funzionamento interno al server. 

 

Visite

  • Utenti 5
  • Articoli 135
  • Visite agli articoli 30539

Aree di attività 2024