In fisica la legge di Wien, detta anche legge dello spostamento di Wien, è una legge fisica sperimentale, scritta dal fisico tedesco Wilhelm Wien nel 1893, che consente di individuare per quale lunghezza d'onda è massima l'emissione radiativa di un corpo nero di massa generica posto a una certa temperatura. In altre parole, ogni corpo emette una radiazione elettromagnetica che può cadere nel range degli ultravioletti (corpi molto caldi), nel visibile e nell’infrarosso per corpi abbastanza freddi. La formula è la seguente:

λmax = b/T

dove

T è la temperatura in gradi Kelvin e b è la costante di spostamento di Wien (2,89 x 10 -3 m K)

Di seguito alcuni esempi:

Temperatura (C°)

Corpo

Lunghezza d’onda

Tipologia

5000

Sole

829 nm

Infrarosso Vicino

0

Ghiaccio

17560 nm

Infrarosso lontano

1000

Acciaio fuso

6851 nm

Infrarosso

3000

Fiamma Acetilene

1712 nm

Infrarosso

10000

Plasma

480 nm

UVA

 

E' interessante vedere che la temperatura corrispondente a un fascio laser CO2 a 10600 nm corrisponde una temperatura di circa 180 °C

Dott. Fisico Giovanni Gavelli & Partners

Via Cento 58 48022 LUGO (Ravenna) 

Cellulare  347 05 32 397 -  P.IVA 02737620399  Codice ATECO: 72.19.09

giovanni@gavelligiovanni.it

Questo sito è cookies free  ovvero c'è un solo cookie che serve per il funzionamento interno al server. 

 

Visite

  • Utenti 5
  • Articoli 135
  • Visite agli articoli 30535

Aree di attività 2024