Le normali candele sono fatte di Paraffina. La paraffina è il nome dato a una miscela di idrocarburi le cui molecole presentano catene con più di 20 atomi di carbonio e viene ricavata dal petrolio. Quando una candela brucia emette nell’ambiente CO2, vapore d’Acqua , Calore e Luce. Circa un quarto dell'energia della combustione viene emessa sotto forma di calore. Una delle reazioni possibili è la seguente:

25 H 52 + 38 O 2 → 25 CO 2 + 26 H 2 O + Q

Per stimare la potenza in Watt di una candela per poterla confrontare con altri sistemi si è pesata una candela prima dell’accensione, poi si è fatta bruciare un tempo noto e alla fine si è ripesata.

  • Peso iniziale = 0,044 kg
  • Peso finale = 0,038 kg
  • Tempo di combustione = 3600 secondi

Il potere calorifico della paraffina è pari a circa 1,2 MJ/kg quindi consideriamo solo l’aspetto termico, questo implica che Indicativamente una candela di 44 grammi  può erogare circa  0,053 MJ termici.

Con questi parametri si ottiene una potenza in Watt (Joule/secondo) di circa 2 W

Un aspetto curioso è che una mole di Paraffina genera 25 moli di CO2 ovvero si tratta di un sistema che crea un contributo all’effetto serra molto elevato.

Per avere un effetto termico simile a una stufa elettrica da 2000 W servono esattamente 1000 candele.

Dott. Fisico Giovanni Gavelli & Partners

Via Cento 58 48022 LUGO (Ravenna) 

Cellulare  347 05 32 397 -  P.IVA 02737620399  Codice ATECO: 72.19.09

giovanni@gavelligiovanni.it

Questo sito è cookies free  ovvero c'è un solo cookie che serve per il funzionamento interno al server. 

 

Visite

  • Utenti 5
  • Articoli 136
  • Visite agli articoli 36245

Aree di attività 2024