Supponiamo di voler fare 10 km e di valutare il consumo di CO2 nelle tre seguenti configurazioni:

  • Automobile ibrida.
  • Monopattino elettrico.
  • Bicicletta.

Relativamente all’automobile ibrida possiamo considerare a spanne un consumo di circa 60 g di CO2 per ogni chilometro ovvero su 10 km circa 600 g di CO2.

Relativamente al monopattino elettrico, ricaricato elettricamente  e una batteria con una capienza di 200 W/h con circa 20 km  di autonomia si ottiene un consumo energetico di 100 W/h ovvero 90 grammi di CO2.

Relativamente l’utilizzo della bicicletta occorre considerare il “carburante “ che fa muovere la bicicletta ovvero quello che mangiamo consideriamo quindi due tipologie di alimentazione:

  • 100 % ciclista carnivoro.
  • 100% ciclista vegetariano.

Il ciclista 100 % carnivoro consuma a titolo di semplificazione carne di manzo che produce circa 60 Kg di CO2 per ogni chilogrammo di carne. Il consumo energetico del ciclista carnivoro risulta pari a circa una bistecca da 100 g  ovvero 6000 grammi di CO2.

Il ciclista 100 % vegetariano consuma a titolo di semplificazione Seitan che produce circa 2,5 kg di CO2 per chilogrammo. Il consumo energetico del ciclista vegetariano risulta pari a una porzione di Seitan da 100 g  ovvero 250 grammi di CO2.

Va da se che andare in bicicletta non è per niente “ecologico” per lo meno dal punto di vista della CO2.

L’impatto climatico della carne e in generale di quello che mangiamo resta lontano dai riflettori, eppure dovrebbe finire sotto la lente proprio come quello delle major del petrolio e del gas. Inoltre risulta poco conveniente effettuare attività utilizzando l’energia generata dagli alimenti. La cosa migliore se si vuole limitare l’emissione di CO2 è sicuramente, a prescindere dalle ipotesi di calcolo assunte, è di utilizzare bicilette elettriche e monopattini elettrici.

Dott. Fisico Giovanni Gavelli & Partners

Via Cento 58 48022 LUGO (Ravenna) 

Cellulare  347 05 32 397 -  P.IVA 02737620399  Codice ATECO: 72.19.09

giovanni@gavelligiovanni.it

Questo sito è cookies free  ovvero c'è un solo cookie che serve per il funzionamento interno al server.